Viaggi esperienziali a tema: intervista a Patrizio Cortesi

  • Redazione
  • Redazione
Patrizio Cortesi

Tisana intervista Patrizio Cortesi, fondatore dell’Asociación Siempre Más Paz (con sede a Valladolid, nello stato dello Yucatan), che dal 1995 si occupa della ricerca di nuove tecniche per la crescita personale. Grazie a una pluriennale esperienza che lo ha portato a svolgere diversi viaggi, incontri e sopralluoghi in Messico e in Perù, zone dove hanno vissuto popoli evoluti come Aztechi, Inca e Maya, Cortesi ha potuto mettere in relazione i significati filosofici che questi popoli attribuivano a determinati luoghi associandoli a quattro temi di interesse espansivo personale, ideando in questo modo gli Experiential Theme Journeys, i Viaggi Esperienziali a Tema.

Che cosa sono gli Experiential Theme Journeys?

Gli Experiential Theme Journeys sono un concetto nuovo di vivere e di far coincidere piacevolmente il viaggio nel mondo fuori e dentro di sé. Improntati alla conoscenza e alla crescita personale dei partecipanti, rappresentano una formula conoscitiva benefica inedita e una nuova opportunità per tutti coloro che cercano una vacanza alternativa e utile a sé stessi, che permetta loro di importare nella vita di tutti i giorni, una volta tornati a casa, l’armonia e la pace del Tema incontrato durante il viaggio.

Attraverso questo innovativo genere di viaggi, il viaggiatore si fa Viaggiante Esperienziale, permettendosi di stupirsi ed emozionarsi, lasciandosi vibrare in risonanza con i luoghi che visita, perché si predispone naturalmente all’incontro di ciò che ancora gli è sconosciuto, in condivisione della sua esperienza con gli altri. Questo per me significa viaggiare in modo Esperienziale.

I Viaggi Esperienziali a Tema permettono di visitare, sotto la mia guida, luoghi splendidi dal punto di vista naturale e siti energeticamente carichi e armonici, di entrare ospiti nelle case delle genti locali e condividere insieme il loro cibo, di immergersi nella concezione della vita e nella cultura passata e presente dei popoli precolombiani, tutto in funzione dell’incontro e dell’espansione del Tema che li contraddistingue.

Come nasce l’idea dei Viaggi Esperienziali a Tema?

L’idea di questi viaggi nasce dall’intuizione del collegamento tra i significati che i popoli precolombiani attribuirono ai loro siti e i Temi di espansione personale e dalla convinzione che soltanto lavorando sul posto, in risonanza alla forza energetica lì presente, si possa risvegliare appieno l’essenza profonda di questi Temi in ciascuno di noi.

Guidando vari viaggi esperienziali in Messico e Perù, mi sono sempre più reso conto che visite in un ordine progressivo ai siti prescelti, affiancate da momenti di interazione e scambio con le genti locali, che hanno ereditato una visione armonica e pura della vita fortemente permeata delle loro tradizioni culturali, permettono di risvegliare il ricordo dell’essenza del Tema a cui i singoli viaggi sono dedicati. In questo modo ho creato gli Experiential Theme Journeys, i “Viaggi Esperienziali a Tema”, una nuova formula conoscitiva che ritengo di benefica portata esteriore e interiore per tutti coloro che immaginano una crescita personale senza sforzo facendo ciò che più gli piace fare: viaggiare.

Quali sono questi temi?

I temi sono quattro e toccano il nostro presente e vivere quotidiano in relazione a noi stessi, agli altri e al Tutto e sono: l’Armonia, l’Unità, la Sicurezza e la Gratitudine.

Ognuno li vive tutti normalmente a suo modo, a varie profondità.

I viaggi permettono a chi li sceglie un approfondimento del Tema selezionato dal punto in cui lo sente, ovvero un allineamento espansivo equilibrato dello stesso agli altri Temi con i quali risuona meglio.

Un viaggio a Tema è, e deve essere per la persona, una opportunità di crescita attraverso il piacere di vivere l’esperienza che sta vivendo.

Come si svolgono e come sono strutturati?

Ogni viaggio esperienziale è programmato nel dettaglio: l’itinerario è calibrato per la visita guidata di siti e luoghi costruiti o venerati dai popoli precolombiani e selezionati per le loro motivazioni risonanti, affini e utili all’espansione del Tema del singolo viaggio.

Durante ogni viaggio  si svolgono diverse attività, come visite esperienziali guidate, brevi seminari, workshop, laboratori, escursioni e attività in famiglie Maya, in modo da fornire un’esperienza più completa e immersiva possibile.

Questo però non significa che il Viaggiante dimentica la propria vacanza, affatto! Le attività sono intercalate con giorni in cui lo stesso visita, si riposa e sperimenta, in piena indipendenza, luoghi e siti che ritiene di voler incontrare e vivere da solo, in gruppo o con la famiglia a seguito.

Noi dell’associazione Siempre Más Paz ci impegniamo a consigliare tutto ciò che già conosciamo grazie all’esperienza maturata negli anni e ad organizzare sul territorio le attività di gruppo previste dal programma, collaborando con la gente locale.

I viaggi hanno però natura autogestita, nel senso che ai nostri partecipanti è lasciata la massima libertà nella scelta della compagnia aerea con cui viaggiare, degli hotel, dei ristoranti ed altro, in modo da ottenere il massimo risultato da questa nuova opportunità esperienziale. Così strutturati, i Viaggi Esperienziali a Tema costituiscono un’occasione di viaggio unica, economica e alla portata di tutti, per immergersi corpo e mente in una rigenerante e armonica atmosfera naturale.

Quali sono le destinazioni e ogni quanto vengono organizzati?

A oggi gli Experiential Theme Journeys hanno come destinazione varie zone del Messico, luoghi dove hanno vissuto in piena intensità popoli evoluti quali Aztechi, Inca e Maya e dove si trovano ancora vivide le tracce della loro presenza (attraverso i siti) e della loro cultura e visione della vita (nel significato e nel ruolo che i siti stessi avevano, nei Cenotes che oltre che essere dei pozzi d’acqua pura e naturale dove immergersi erano anche luoghi di culto spirituale e anche nelle genti che oggi abitano quei luoghi).

Nel corso dell’anno organizziamo 4 diversi viaggi, ciascuno dedicato a un Tema specifico di espansione individuale: Unità (Campeche e Yucatan), Armonia (Messico D.F., Morelos e Guerrero), Sicurezza (Yucatan), Gratitudine (Yucatan), ma ne abbiamo in cantiere altri nel Chiapas, nel Guatemala e in Perù.

Il Tema di ciascun viaggio, i luoghi visitati e il momento in cui effettuare le visite o gli incontri sono appositamente scelti, tenendo conto: delle stesse Aree Geografiche scelte dai popoli precolombiani (che favoriscono l’espansione della conoscenza e l’ampliamento dello Stato di coscienza); della Storia del singolo luogo e dell’imprinting ancora conservato nella sua memoria antica; della Cultura dei popoli, ovvero del pensiero filosofico che stava alla base della loro visione della vita.

A chi sono rivolti questi viaggi?

Gli Experiential Theme Journeys sono rivolti a tutti coloro che sono interessati a un modo nuovo di viaggiare, più profondo, e che vogliono donarsi un viaggio diverso, in risonanza con i luoghi e la cultura dei popoli precolombiani evoluti. Questa modalità di viaggiare permette di cogliere l’essenza dei luoghi e di entrare in risonanza con essi per l’espansione del Tema per la propria crescita interiore, tramite il risveglio in sé del ricordo di poter essere e per conseguenza vivere più amorevolmente in sé stessi, con gli altri e con l’ambiente.

I nostri viaggi sono anche rivolti alle strutture associative, scuole e centri che desiderano ampliare le loro performance, facendo vivere ai propri associati e clienti ciò che abitualmente propongono, mantenendo la continuità delle pratiche e al tempo stesso sperimentando e ricercando insieme a loro, in luoghi alternativi e fortemente carichi dell’informazione del cambiamento vibrazionale in atto, di cui soprattutto i popoli Maya e Aztechi sono degni testimoni.

Per concludere: come si sceglie un Tema?

Generalmente la persona sente istintivamente il Tema di risonanza. Il consiglio è quello di non pensare troppo, lasciando che sia il cuore a ispirare l’azione della mente verso la scelta.

Molto spesso si creano le condizioni di fattibilità legate alla combinazione dei tempi o alla disponibilità economica che ci dicono, al di là della sola ragione, che sì, questo è il periodo giusto in cui si può partire e quindi il Tema giusto è quello associato al viaggio di quel momento.

Per ulteriori informazioni www.siempremaspaz.mx

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tisana