Tisana MalpensaFiere

Colorare i capelli in modo naturale

  • Redazione
  • Redazione

Negli ultimi anni i capelli smokey grey, la variante “giovane” del classico granny, sono diventati una vera e propria moda. Ma accanto a sempre più attrici e giovani che lo sfoggiano con disinvoltura e con ritrovato fascino, ci sono molte donne, e anche molti uomini ormai, che allo spauracchio del primo capello bianco non vogliono proprio cedere. La prima soluzione che salta loro alla mente è la colorazione professionale dal parrucchiere. Ma se si volesse optare per qualcosa di più naturale? Per prima cosa è fondamentale comprendere le cause dell’ingrigimento dei capelli. I follicoli dei capelli contengono melanina. Quando il nostro corpo smette di produrre questo pigmento i capelli cominciano a diventare bianchi e a perdere robustezza.

Le cause possono essere molteplici e non dipendono solo dall’invecchiamento, come si è soliti pensare. Incidono negativamente nella produzione di melanina lo stress, le condizioni del cuoio capelluto, l’utilizzo di piastre, la costipazione cronica, gli squilibri ormonali, alcune importanti malattie, l’ereditarietà genetica, l’alimentazione e la mancanza di vitamina B, ferro, rame e iodio.

UN AIUTO DALL’ALIMENTAZIONE
Proprio la sana alimentazione è fondamentale per la salute e la bellezza della chioma. Importante fare il pieno di vitamine E e C, mangiando, ad esempio, peperoni verdi, agrumi, semi, cereali, pesce e oli vegetali. Anche la biotina è una vitamina necessaria per prevenire i capelli bianchi. La si assume consumando uova, cioccolato, lievito di birra, piselli, arachidi e latticini. Oltre a tutto questo, dobbiamo fare il pieno di selenio, silicio, rame, consumando verdure a foglie verdi, cacao amaro, nocciole, cereali, pesce e aragosta.

Capelli vecchi

LE “COLORAZIONI” NATURALI
Tra i primi rimedi naturali per nascondere i capelli grigi ci sono il cacao e il caffè. La ricetta è semplice: tre cucchiai di miele e tre di cacao o caffè con i quali realizzare un composto da lasciare sui capelli asciutti per circa un’ora. Ottima soluzione è anche un infuso di rosmarino, salvia e tè. Per ottenere una colorazione naturale occorre miscelare questi tre ingredienti in parti uguali, filtrarli e lasciarli in posa per circa 10 minuti. Molto efficace per rinforzare il colore dei capelli è anche un composto ottenuto mescolando henné in polvere, un cucchiaino di yogurt, un cucchiaino di fieno greco, 3 cucchiaini di caffè, 2 di succo di basilico e 3 di succo di menta, da tenere in posata per circa tre ore.

In medicina ayurvedica per tingere i capelli bianchi è, invece, utilizzato l’olio di amla, l’uva spina indiana. L’olio di amla si estrae dall’Emblica officinalis, considerato il frutto della “lunga vita” per i suoi numerosi benefici sia per la bellezza sia per la salute del corpo. Per ottenere questo prezioso composto bisogna bollire l’amla in olio di cocco.

Per tingere in modo naturale i capelli basta aggiungere all’amla l’henné e dell’acqua calda. Il composto va tenuto in posa per circa due ore e va sciacquato con acqua tiepida, evitando per un giorno l’uso dello shampoo. Tra gli altri rimedi naturali che si possono utilizzare per nascondere i capelli grigi troviamo anche l’ibisco rosa, utile anche contro la caduta, l’acacia arabica e il ginseng, che migliorano la circolazione sanguigna del cuoio capelluto e nutrono le radici, l’olio di cocco e il succo di limone che aiutano a camuffare i primi capelli bianchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tisana